Caster Semenya forse costretta a seguire una terapia per abbassare i livelli ormonali

 

 

Secondo quanto riportato oggi dal sito www.theguardian.com alla campionessa olimpica degli 800 m, Caster Semenya, potrebbe essere vietato di competere nei futuri giochi olimpici a meno che non subisca una  terapia ormonale sostitutiva (HRT)  a seguito di uno studio effettuato ad  atleti con livelli di testosterone molto elevati.
L’Associazione Internazionale di Atletica IAAF, l’organo di governo mondiale, ha commissionato una ricerca che avrebbe  prodotto la prova  che le atlete con livelli molto elevati di testosterone naturale ricevono vantaggi significativi per migliorare le prestazioni atletiche.
Questa notizia arriva a  poche settimane dalla  sentenza della corte di arbitrato per lo sport che, dal 2015, che ha impedito di limitare i…
Leggi l’intero articolo su: http://atleticanotizie.myblog.it/2017/07/04/caster-semenya-forse-costretta-a-seguire-una-terapia-per-abbassare-i-livelli-ormonali/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *