Che fine ha fatto Ciriaco Sforza?

 

Se non fosse stata per la parentesi milanese, sponda neroazzurra, parleremmo di una carriera più che dignitosa. Ma se non fosse stato, altresì, per Aldo, Giovanni e Giacomo, non sarebbe stato innalzato alla memoria imperitura. Il successo di “Tre uomini e una gamba” l’ha reso immortale. Scena: Giacomo viene costretto a passare la notte in ospedale, ma è sprovvisto di pigiama. Ci pensa Aldo a prestargli il suo, che non è niente meno che una maglietta tarocca dell’Inter, e siccome quella di Ronaldo era finita, aveva ripiegato sul numero 21, ossia Ciriaco Sforza. Forse in quel periodo erano finiti anche gli altri centrocampisti. Ma torniamo agli inizi.

//

//

Il padre, un…
Leggi l’intero articolo su: https://www.calcioedintorni.it/2017/03/02/che-fine-ha-fatto-ciriaco-sforza/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *