RETROSCENA CdM – Cori razzisti, la reazione di Koulibaly è stata questa! Si è sentito addirittura…

 

L’abbraccio tra Koulibaly e Keita a fine partita, ideologicamente, è valso più della sospensione della gara tra Lazio e Napoli per quattro minuti. Finanche di più della decisione del giudice sportivo di chiudere per due turni la Curva Nord. E’ stato il simbolo del solidarietà tra due calciatori di colore, in quel momento avversari, ma vittime allo stesso modo del cieco tifo razzista. La decisione dell’arbitro Massimiliano Irrati, così come è stata spiegata nel referto del giudice sportivo, dimostra ancora una volta la difficoltà delle forze dell’ordine di fermare una partita di calcio per cori razzisti.

La sospensione temporanea di Lazio-Napoli, infatti, era stata decisa dall’arbitro dopo che non era stato raccolto il suo invito al responsabile dell’ordine…
Leggi l’intero articolo su: http://www.ultimecalcionapoli.it/primo-piano/244205/retroscena-cdm-cori-razzisti-la-reazione-di-koulibaly-e-stata-questa-si-e-sentito-addirittura/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *