Totti: “Spalletti tra quelli che hanno spinto di più per il mio abbandono”

 

L’intervista di Francesco Totti al settimanale Il Venerdì di Repubblica.

E adesso che fai quando ti alzi? Ti annoi?
“Ancora no. Le giornate sono quasi come quelle da calciatore. Mi sveglio, porto i figli a scuola, poi vado a Trigoria, sto col mister, la squadra, seguo tutti gli allenamenti. Dopo pranzo torno e mi dedico ai ragazzi”.

Quest’estate i rotocalchi ti hanno tampinato come se fossi ancora in attività.
“Mi vengono appresso pure adesso che ho lasciato. È il loro lavoro. Ma pensa tu in che mondo viviamo”.

Perché non hai chiuso la carriera giocando in Asia o in America?
“Perché avrei rovinato 25 anni di…
Leggi l’intero articolo su: https://www.asromavincipernoi.com/site/totti-spalletti-tra-quelli-che-hanno-spinto-di-piu-per-il-mio-abbandono/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *